"Una casa del diavolo, un parapiglia…"

Hieronymus Bosch (1450-1516 ca.)Tutt’a un tratto, mentre San Rocco se ne andava tranquillamente per la sua strada, sotto il baldacchino, coi cani al guinzaglio, un gran numero di ceri accesi tutt’intorno, e la banda, la processione, la calca dei devoti, accadde una parapiglia, un fuggi fuggi, un casa del diavolo: preti che scappavano colle sottane per aria, trombe e clarinetti sulla faccia, donne che strillavano, il sangue a rigagnoli, e le legnate che piovevano come pere fradicie fin sotto il naso di San Rocco benedetto. Accorsero il pretore, il sindaco, i carabinieri; le ossa rotte furono portate all’ospedale, i più riottosi andarono a dormire in prigione, il santo tornò in chiesa di corsa più che a passo di processione, e la festa finì come le commedie di Pulcinella.
  Tutto ciò per l’invidia di que’ del quartiere di San Pasquale, perché quell’anno i devoti di San Rocco avevano speso gli occhi della testa per far le cose in grande; era venuta la banda dalla città, si erano sparati più di duemila mortaretti, e c’era persino uno stendardo nuovo, tutto ricamato d’oro, che pesava più d’un quintale, dicevano, e in mezzo alla folla sembrava una «spuma d’oro» addirittura. Tutto ciò urtava maledettamente i nervi ai devoti di San Pasquale, sicché uno di loro alla fine smarrì la pazienza, e si diede a urlare, pallido dalla bile: – Viva San Pasquale! – Allora s’erano messe le legnate
.(Giovanni Verga, Guerra di santi)
 
Baruffa tra congregazioni e cittadinanza nel mio centro.         
Dopo quaranta anni che ti tirano fuori?
La statua del cuore di Gesù.
Sì, è perché è Pentecoste– dice uno-
Il 30 giugno?
San Marziale vergine.
Ah, no, dopo il Corpus Domini cade il Cuore.
Così la confraternita del Signore ha decretato che processione si deve fare.
Ma chi quello “curcato”?
No, chiddu è lu Signori mortu.
Nesci lu Venerdì Santu.
Chistu è u cori i Gesù.
 
I maligni sostengono che i fratelli giudei, in abito bianco e mantellina rossa, vogliano speculare.
Chi, facente parte della confraternita, non dovesse presenziare con mantellina e candela in mano alla solennissima processione, multato sarà.
 
Le pie donne in orgasmo.
Finalmente dopo quarant’anni!
 
C’è chi è incazzato nero.
Sono i francescani che, pur possedendo una nerboruta statua del poverello d’Assisi, non la sfilano in processione.
A religgiuni è puru politica.
Non tutti i Santi hanno pari opportunità.