In limine

IMG_4578

La foto è dell’amico Francesco di Lampedusa, che ringrazio. Non sono riuscito ad aggiungere parole alla foto, perché essa parla da sè. In limine. Pensieri sparsi…

Se procedi t’imbatti
tu forse nel fantasma che ti salva…

(Da “In limine” di Montale, dono di Perla)

********* 

Ecco un caso di arte pervasiva o di arte per caso.
Il manto del cane si con-fonde con la trama dell’intonaco, per disegno e colore.
La porta si stacca con il suo azzurro freddo tra i colori neutri della figura-cane e del fondo-intonaco.
E chi guarda ne riceve una tensione straniante: canoni percettivi ribaltati o, comunque, poco chiari e quindi inquietanti.
Non è solo un cane sull’uscio, ed è oltre l’attesa di un cane che qualcuno si decida ad aprirgli l’uscio

(Dono di Maria)

**********

Ehilà, che bella sorpresa…!
E’ anche un po’ mia, questa foto…
Di sera, per le viuzze di Lampedusa, dopo aver cenato in un ottimo ristorantino…camminavo piano, pensierosa, davanti a tutti… Ad un certo punto mi son trovata davanti quest’ immagine: così, dal momento che non ero fornita di macchina fotografica, ma solo di un cellulare sgangherato che fa delle pessime foto, mi son voltata indietro ed ho chiesto a Frà di immortalare questo scorcio di evanescenza…i colori, gli elementi…sembrava un quadro.
Ed in quel momento, io mi sentivo…"sospesa"…
Non potevo non rubare questo istante di magia…Grazie Mel…
Simo

 

53 pensieri su “In limine

  1. Un post lasciato all’immaginazione del lettore… molto bello!!!
    A me il titolo ha evocato una poesia di Montale….
    In limine -Eugenio Montale, Ossi di Seppia

    Godi se il vento ch’entra nel pomario
    vi rimena l’ondata della vita:
    qui dove affonda un morto
    viluppo di memorie,
    orto non era, ma reliquiario.

    Il frullo che tu senti non è un volo,
    ma il commuoversi dell’eterno grembo;
    vedi che si trasforma questo lembo
    di terra solitario in un crogiuolo.

    Un rovello è di qua dall’erto muro.
    Se procedi t’imbatti
    tu forse nel fantasma che ti salva:
    si compongono qui le storie, gli atti
    scancellati pel giuoco del futuro.

    Cerca una maglia rotta nella rete
    che ci stringe, tu balza fuori, fuggi!
    Va, per te l’ho pregato,- ora la sete
    mi sarà lieve, meno acre la ruggine…

    "Mi piace"

  2. Chiedo scusa … il commento è stato semibruciato. Riprovo 🙂

    In limine -Eugenio Montale, Ossi di Seppia

    Godi se il vento ch’entra nel pomario
    vi rimena l’ondata della vita:
    qui dove affonda un morto
    viluppo di memorie,
    orto non era, ma reliquiario.

    Il frullo che tu senti non è un volo,
    ma il commuoversi dell’eterno grembo;
    vedi che si trasforma questo lembo
    di terra solitario in un crogiuolo.

    Un rovello è di qua dall’erto muro.
    Se procedi t’imbatti
    tu forse nel fantasma che ti salva:
    si compongono qui le storie, gli atti
    scancellati pel giuoco del futuro.

    Cerca una maglia rotta nella rete
    che ci stringe, tu balza fuori, fuggi!
    Va, per te l’ho pregato,- ora la sete
    mi sarà lieve, meno acre la ruggine…

    "Mi piace"

  3. Chiedo scusa … il commento è stato semibruciato. Riprovo 🙂

    In limine -Eugenio Montale, Ossi di Seppia

    Godi se il vento ch’entra nel pomario
    vi rimena l’ondata della vita:
    qui dove affonda un morto
    viluppo di memorie,
    orto non era, ma reliquiario.

    Il frullo che tu senti non è un volo,
    ma il commuoversi dell’eterno grembo;
    vedi che si trasforma questo lembo
    di terra solitario in un crogiuolo.

    Un rovello è di qua dall’erto muro.
    Se procedi t’imbatti
    tu forse nel fantasma che ti salva:
    si compongono qui le storie, gli atti
    scancellati pel giuoco del futuro.

    Cerca una maglia rotta nella rete
    che ci stringe, tu balza fuori, fuggi!
    Va, per te l’ho pregato,- ora la sete
    mi sarà lieve, meno acre la ruggine…

    "Mi piace"

  4. Ecco un caso di arte pervasiva o di arte per caso.
    Il manto del cane si con-fonde con la trama dell’intonaco, per disegno e colore.
    La porta si stacca con il suo azzurro freddo tra i colori neutri della figura-cane e del fondo-intonaco.
    E chi guarda ne riceve una tensione straniante: canoni percettivi ribaltati o, comunque, poco chiari e quindi inquietanti.
    Non è solo un cane sull’uscio, ed è oltre l’attesa di un cane che qualcuno si decida ad aprirgli l’uscio.
    (deformazione professionale. Perdonatemi)
    maria

    "Mi piace"

  5. Ecco un caso di arte pervasiva o di arte per caso.
    Il manto del cane si con-fonde con la trama dell’intonaco, per disegno e colore.
    La porta si stacca con il suo azzurro freddo tra i colori neutri della figura-cane e del fondo-intonaco.
    E chi guarda ne riceve una tensione straniante: canoni percettivi ribaltati o, comunque, poco chiari e quindi inquietanti.
    Non è solo un cane sull’uscio, ed è oltre l’attesa di un cane che qualcuno si decida ad aprirgli l’uscio.
    (deformazione professionale. Perdonatemi)
    maria

    "Mi piace"

  6. Ehilà, che bella sorpresa…!
    E’ anche un pò mia, questa foto…
    Di sera, per le viuzze di Lampedusa, dopo aver cenato in un ottimo ristorantino…camminavo piano, pensierosa, davanti a tutti… Ad un certo punto mi son trovata davanti quest’ immagine: così, dal momento che non ero fornita di macchina fotografica, ma solo di un cellulare sgangherato che fa delle pessime foto, mi son voltata indietro ed ho chiesto a Frà di immortalare questo scorcio di evanescenza…i colori, gli elementi…sembrava un quadro.
    Ed in quel momento, io mi sentivo…”sospesa”…
    Non potevo non rubare questo istante di magia…Grazie Mel…
    Simo

    "Mi piace"

  7. Ehilà, che bella sorpresa…!
    E’ anche un pò mia, questa foto…
    Di sera, per le viuzze di Lampedusa, dopo aver cenato in un ottimo ristorantino…camminavo piano, pensierosa, davanti a tutti… Ad un certo punto mi son trovata davanti quest’ immagine: così, dal momento che non ero fornita di macchina fotografica, ma solo di un cellulare sgangherato che fa delle pessime foto, mi son voltata indietro ed ho chiesto a Frà di immortalare questo scorcio di evanescenza…i colori, gli elementi…sembrava un quadro.
    Ed in quel momento, io mi sentivo…”sospesa”…
    Non potevo non rubare questo istante di magia…Grazie Mel…
    Simo

    "Mi piace"

  8. il fedele bastardo Jolly sembra proprio sconsolato, non riceve il suo piatto di pastasciutta di scarto scotta stasera, l’infisso è chiuso, tumulato, come il vecchio padone che più non ordina e più non accompagna.
    Ed io sono tornato indietro a guardare …

    "Mi piace"

  9. il fedele bastardo Jolly sembra proprio sconsolato, non riceve il suo piatto di pastasciutta di scarto scotta stasera, l’infisso è chiuso, tumulato, come il vecchio padone che più non ordina e più non accompagna.
    Ed io sono tornato indietro a guardare …

    "Mi piace"

  10. sulla parete che sta alla mia sinistra del monitor vedo una donna che guarda attraverso le sbarre ed un bambino che l’abbraccia da dietro le sbarre, la facciata che sta alla mia destra del monitor una donna che va verso qualche luogo, un indiano alle spalle della donna … boh questa è la mia visione

    "Mi piace"

  11. Sembra quasi un quadro, o il frutto di una precisa volontà… invece è uno scatto fuggevole. E spesso la verità coglie questi attimi rapidi e di confine per manifestarsi a noi. Bellissima immagine 🙂

    "Mi piace"

  12. Sembra quasi un quadro, o il frutto di una precisa volontà… invece è uno scatto fuggevole. E spesso la verità coglie questi attimi rapidi e di confine per manifestarsi a noi. Bellissima immagine 🙂

    "Mi piace"

  13. sai Mel, c’è qualcosa di disturbante per me, credo il fatto che quella concordanxa di motivo a macchie cane – muro abbia forme e toni di grigio/marrone diversi..
    ogni tanto mi viene una mania stranissima di accoppiamento di toni di colori 😉

    Baci

    "Mi piace"

  14. Ciao Melchi, è da tanto che non ti sento…..la realtà del blog oramai è molto distante da me, ma talvolta posto qualcosa e passo volentieri a salutare chi mi è piaciuto leggere e commentare. LA foto è bellissima e malinconica al tempo stesso.
    Ciao, Vera

    "Mi piace"

  15. Ciao Melchi, è da tanto che non ti sento…..la realtà del blog oramai è molto distante da me, ma talvolta posto qualcosa e passo volentieri a salutare chi mi è piaciuto leggere e commentare. LA foto è bellissima e malinconica al tempo stesso.
    Ciao, Vera

    "Mi piace"

  16. Mi fa pensare ad un racconto di Kafka, c’è un portone, tutti si aspettano che si spalanchi e ne venga fuori chissà che, ma alla fine non succede niente. Rimane però il dubbio che possa accadere qualcosa, e già il fatto di pensarlo sembra che lo renda più vero.

    "Mi piace"

  17. Mi fa pensare ad un racconto di Kafka, c’è un portone, tutti si aspettano che si spalanchi e ne venga fuori chissà che, ma alla fine non succede niente. Rimane però il dubbio che possa accadere qualcosa, e già il fatto di pensarlo sembra che lo renda più vero.

    "Mi piace"

  18. Bene, Ray! La fonte è qui, nella foto intendo. E ora scatenati! 🙂
    Puoi prendere la foto chiaramente!

    @Alidada, dura, dura per tutti, in un modo o nell’altro. 🙂

    @Maria, non si ferma. Ora anche “Noi della Privi”. Fantastica!

    Grazie per i commenti, mi fa piacere che sia piaciuta la foto. Il plauso va tutto a Francesco.

    "Mi piace"

  19. Bene, Ray! La fonte è qui, nella foto intendo. E ora scatenati! 🙂
    Puoi prendere la foto chiaramente!

    @Alidada, dura, dura per tutti, in un modo o nell’altro. 🙂

    @Maria, non si ferma. Ora anche “Noi della Privi”. Fantastica!

    Grazie per i commenti, mi fa piacere che sia piaciuta la foto. Il plauso va tutto a Francesco.

    "Mi piace"

  20. Riesco a commentarti grazie al Pc a scuola.
    In effetti quel maculato del cane è ” en pendant” quasi con il resto dlela fotografia.
    Un cane in attesa?
    In guardia non mi sembra, Mel..
    🙂

    "Mi piace"

  21. Riesco a commentarti grazie al Pc a scuola.
    In effetti quel maculato del cane è ” en pendant” quasi con il resto dlela fotografia.
    Un cane in attesa?
    In guardia non mi sembra, Mel..
    🙂

    "Mi piace"

  22. Ve ne parlo io…
    Adoro i cani, adoro gli animali in genere ma i cani sono la mia passione, insieme ai delfini.
    A Lampedusa, dove sono stata quest’estate invitata dal latitante, ne ho visti tanti, troppi. Francesco me ne ha parlato, mi ha parlato del rifugio, del fatto che l’isola è piena di cagniucci smarriti. Soli. Abbandonati. “Cappuccino” stava lì, e sembrava che davvero stesse aspettando. Cosa? Una carezza? Cibo? L’apertura di una porta che probabilmente resterà per sempre chiusa?
    Io questo non lo so. So soltanto che non ho potuto fare a meno di sedermi su quelle scale ed accarezzarlo. Un pò mi ha calcolata, dandomi una leccata. Poi si è voltato dall’altra parte, rimettendosi a pensare ai fatti suoi.
    A me è rimasta questa splendida foto (e quella fatta insieme a lui…Mel, valla a vedere sul mio blog…), l’immagine di questo canuzzo triste. Come tristi erano i suoi simili che vagavano, solitari, per l’isola dell’anima.
    L’ho rivisto, l’indomani. Ed il giorno dopo. E quello dopo ancora. In giro, dappertutto, per il paese. Sembrava indifferente: invece, era semplicemente solo…

    "Mi piace"

  23. Sembra un quadro triste non una foto,qualche giorno fa non sono riuscita a commentarla.Mi sentivo io quel canuzzo solitario,quel muro,quella porta.Oggi va meglio ed in quella tristezza riesco a cogliere la Bellezza e qualcosa in più.
    Grazie 🙂
    daphnee

    "Mi piace"

  24. Sembra un quadro triste non una foto,qualche giorno fa non sono riuscita a commentarla.Mi sentivo io quel canuzzo solitario,quel muro,quella porta.Oggi va meglio ed in quella tristezza riesco a cogliere la Bellezza e qualcosa in più.
    Grazie 🙂
    daphnee

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...