Cercasi colpevole

A tutti i costi si ricerca un colpevole, chiaramente tra gli insegnanti,  per i nulla osta richiesti da quegli alunni, che hanno capito di avere scelto un percorso scolastico lontano dalle loro più profonde aspirazioni, quanto le stelle dalla terra. Certamente uno non esulta di fronte all'emorragia, anche perché ci si era già affezionati e si cominciava a intendersi da ambo le parti.
La ricerca, però, non ha prodotto alcun risultato.
Nessuno risulta indagato.
Vogliamo riconoscere ai nostri ragazzi il diritto di scegliere un percorso scolastico a loro congeniale?
Vogliamo dire, invece, qual è la verità?
La paura?
Perdere alunni, in prospettiva, è perdere un posto.
E anche in questo caso nessuno esulta.
Si abbia, tuttavia, la franchezza, almeno fra colleghi, di dirsi in faccia le cose come stanno!
Io alle crocerossine e ai fatebenefratelli dell'ordine scolastico piùcheretto e puro non ho mai creduto.

Che piccineria!