La memoria sulle braccia

Tra mille ostacoli strutturali e finanziari, che prostrerebbero finanche l’Ottimismo Incarnato, le mie classi celebreranno la giornata della memoria. Il merito è degli allievi che, in virtù del loro eccellente spirito organizzativo, porteranno in classe parte dell’attrezzatura finalizzata alla proiezione di un film, cui seguirà un dibattito e, fra qualche giorno, un compito in classe.
Anch’io sto facendo la mia parte: stamattina uscirò di casa non con la borsa di lavoro, ma con uno schermo televisivo sulle braccia.