La memoria sulle braccia

Tra mille ostacoli strutturali e finanziari, che prostrerebbero finanche l’Ottimismo Incarnato, le mie classi celebreranno la giornata della memoria. Il merito è degli allievi che, in virtù del loro eccellente spirito organizzativo, porteranno in classe parte dell’attrezzatura finalizzata alla proiezione di un film, cui seguirà un dibattito e, fra qualche giorno, un compito in classe.
Anch’io sto facendo la mia parte: stamattina uscirò di casa non con la borsa di lavoro, ma con uno schermo televisivo sulle braccia.

 

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. latendarossa
    Gen 27, 2011 @ 15:34:00

    Apprezzo l'uso del verbo celebrare, e solidarizzo col trasporto a braccia. Essì, Mel: i ministri vorrebbero che la scuola fosse un laboratorio multimediale, che vi si sviscerassero argomenti come la giornata della memoria, l'olocausto ecc. – e lo si fa anche, tra mille ostacoli quotidiani 😦

    Mi piace

    Rispondi

  2. latendarossa
    Gen 27, 2011 @ 15:34:00

    Apprezzo l'uso del verbo celebrare, e solidarizzo col trasporto a braccia. Essì, Mel: i ministri vorrebbero che la scuola fosse un laboratorio multimediale, che vi si sviscerassero argomenti come la giornata della memoria, l'olocausto ecc. – e lo si fa anche, tra mille ostacoli quotidiani 😦

    Mi piace

    Rispondi

  3. povna
    Gen 27, 2011 @ 17:24:00

    bravissimo, Mel! L'anno scorso capitò pure da noi: niente aula video, niente aula computer, niente di nulla. E allora computer della prof, un lenzuolo e un proiettore in classe. Se loro ti aiutano, se tu ne hai voglia, si fa tutto… Anche portando sulle braccia la memoria. Bello.
    Una curiosità: per quale dei tanti film avete optato?

    Mi piace

    Rispondi

  4. povna
    Gen 27, 2011 @ 17:24:00

    bravissimo, Mel! L'anno scorso capitò pure da noi: niente aula video, niente aula computer, niente di nulla. E allora computer della prof, un lenzuolo e un proiettore in classe. Se loro ti aiutano, se tu ne hai voglia, si fa tutto… Anche portando sulle braccia la memoria. Bello.
    Una curiosità: per quale dei tanti film avete optato?

    Mi piace

    Rispondi

  5. melchisedec
    Gen 27, 2011 @ 20:25:00

    @Marcello, hai compendiato il post. Attrezzature scarse, aule inadeguate…

    @Povna, quando mi impunto, le mie corna sono ancora più attorcigliate di quelle di un ariete. Sono riuscito nell'intento. Del film ti ho scritto in pvt.

    Mi piace

    Rispondi

  6. altarf
    Gen 27, 2011 @ 20:38:00

    Caro Melchisedec  e cari commentatori,
    devo proprio dirvelo: per me è sempre motivo di grande conforto constatare che esistono persone come voi che non si arrendono di fronte alle difficoltà e gli inciampi!
    La vostra tenacia e coraggio  sono di per sé una celebrazione della  giornata della memoria!

    Però…. sarei anch'io tanto curiosa di conoscere il titolo del film che avete scelto, caro Melchisedec….

    Ciao a tutti, 

    Ornella 

    Mi piace

    Rispondi

  7. melchisedec
    Gen 28, 2011 @ 19:57:00

    @Ornella, coraggio e tenacia che, se è il caso, possono essere oggetto di critica silente. Ma chi se ne frega?

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: