Luna

.
A voler dire proprio il vero, non sono mai stato in vacanza nel mese di giugno e, fatta l'esperienza, la ripeterei. 
A giugno le strutture turistiche, nelle varie forme, non sono state ancora prese d'assalto dalla folla, non si fa la fila, le spiagge sono per lo più deserte e anche per le strade si circola con relativa tranquillità.
Viaggiare su un camper, soprattutto per chi se ne sta appollaiato sul sedile o sulla dinette, è estremamente rilassante: si può leggere, scattare qualche foto, ascoltare la radio, disperarsi con la settimana enigmistica o giocare col gatto.
Sì, proprio così.
Compagna fedele del mio(nostro)viaggio è stata Luna, una bellissima gatta.
Prima della partenza eravamo tutti un po' timorosi e, per non urtare la sensibilità del suo padrone, ci si asteneva dall'esternare dubbi e perplessità sulla forzata convivenza di tre esseri umani con un felino in "poco" spazio.
Luna, invece, si è comportata benissimo; certamente non sono mancate le tensioni.
Soprattutto di notte.
I gatti, come tutti i felini, già al tramonto manifestano i primi segni di iperattività.
Di giorno Luna stava rintanata sotto i sedili del mezzo, si stiracchiava sonnolenta sul cruscotto o sul divano, ma la sera i suoi occhi vispi si illuminavano furbi, pronti a cogliere ogni minimo movimento, suono o rumore.
Carpivano la sua attenzione il tutu tutu tutu delle tortore posate sui rami degli eucalipti o l' improvviso fruscio delle foglie per un folata di vento, a volte bastava anche il timbro della voce di uno di noi a farle drizzare il capo e le orecchie aguzze.
Soltanto una notte Luna si è comportata male, infatti riteneva che non esistesse migliore esercizio che balzare da un letto all'altro per  mordicchiare le dita dei piedi.
Anche a me è toccato il momento.
Mi sono svegliato di soprassalto, ritenendo che una mano scrollasse il mio braccio proprio per farmi destare.
Ma che mano!
Era Luna che, spiccato un bel volo dal piano cottura al mio letto, era passata con le sue zampe su di me, distendendosi poi come un elastico sui miei piedi.
Dopo qualche tentativo maldestro, Luna è sgattaiolata giù e ha continuato il suo gioco con gli altri.
A misura colma, Luna è stata rinchiusa dal padrone, adiratissimo, nel trasportino.
E là ha trascorso la notte.
Per punizione.
. . .

17 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. altarf
    Lug 06, 2011 @ 18:30:00

    Carissimo Mel, 
    pure io ho appena concluso una vacanza di sette giorni fra i monti di Anterselva.
    Pure io per la prima volta ho visto la montagna nel mese di giugno, e ho constatato come te la possibilità di godere a pieno delle strutture turistiche non ancora prese d'assalto dai vacanzieri. Senza contare che la giornata inizia molto presto, e , per una allodola come me c'è  la possibilità di muoversi molto presto , con l'aria fresca,  ed effettuare lunghe passeggiate ed escursioni nel verde. Mi sa tanto che giugno diventerà il mio mese preferito, visto che a settembre, anche per chi è a casa,  ci sono sempre un sacco di problemi. 

    Niente come il contatto con la natura rasserena e induce la mente a riconsiderare con più indulgenza anche le piccole grandi inquietudini che ci assediano! 

    Bellissime foto, come sempre. Io , invece , la solita frana, nemmeno una cartolina!

    A presto, 
    Ornella 

    Mi piace

    Rispondi

  2. altarf
    Lug 06, 2011 @ 18:30:00

    Carissimo Mel, 
    pure io ho appena concluso una vacanza di sette giorni fra i monti di Anterselva.
    Pure io per la prima volta ho visto la montagna nel mese di giugno, e ho constatato come te la possibilità di godere a pieno delle strutture turistiche non ancora prese d'assalto dai vacanzieri. Senza contare che la giornata inizia molto presto, e , per una allodola come me c'è  la possibilità di muoversi molto presto , con l'aria fresca,  ed effettuare lunghe passeggiate ed escursioni nel verde. Mi sa tanto che giugno diventerà il mio mese preferito, visto che a settembre, anche per chi è a casa,  ci sono sempre un sacco di problemi. 

    Niente come il contatto con la natura rasserena e induce la mente a riconsiderare con più indulgenza anche le piccole grandi inquietudini che ci assediano! 

    Bellissime foto, come sempre. Io , invece , la solita frana, nemmeno una cartolina!

    A presto, 
    Ornella 

    Mi piace

    Rispondi

  3. pandora20
    Lug 06, 2011 @ 22:39:00

     A una splendida micia come Luna non avrei saputo resistere!…l'avrei presto liberata dal castigo!

    Mi piace

    Rispondi

  4. tenebraetenebrae
    Lug 07, 2011 @ 08:23:00

    Comunque sia, che bella gatta

    =^_^=

    t&t

    Mi piace

    Rispondi

  5. melchisedec
    Lug 07, 2011 @ 11:01:00

    @Ornella, mi mancano all'appello i paesaggi stile Anterselva. Bellissimi!

    @Pandora, Luna fu poi liberata alle 6 del mattino. 

    @T&T, è vero, Luna è bella e mi sono molto legato a lei.

    Mi piace

    Rispondi

  6. altarf
    Lug 07, 2011 @ 12:44:00

    Dai , Mel , che dopo le tartarughe (a proposito , come stanno ? ) un bel gatto ci starebbe bene!!!

    Mi piace

    Rispondi

  7. timeline
    Lug 07, 2011 @ 13:58:00

    Bellissimo ascoltare i tuoi racconti…

    Blue

    Mi piace

    Rispondi

  8. povna
    Lug 07, 2011 @ 14:14:00

    Modello "Tre uomini in barca (per tacer del cane"?! 😉

    e comunque dipende dai gatti. il mio di notte dormiva della grossa. insieme a me.

    Mi piace

    Rispondi

  9. lanoisette
    Lug 07, 2011 @ 15:02:00

    ma… come hai fatto ad andare in ferie nel mese di giugno?

    Mi piace

    Rispondi

  10. melchisedec
    Lug 07, 2011 @ 15:46:00

    @Ornella, le tartarughe stanno bene e crescono; uno di questi giorni le fotograferò. 🙂

    @Grazie, Blue! .-)

    @Tre uomini in camper, Povna! 🙂

    @Lanoisette, non essendo stato nominato commissario esterno e non avendo una quinta, dopo lo scrutinio ero già "libero". 🙂 Tuttavia, di tanto in tanto, vado a scuola per occuparmi di una commissione.

    Mi piace

    Rispondi

  11. utente anonimo
    Lug 07, 2011 @ 18:30:00

    Racconto carinissimo.
    E, se posso – sonp un amante dell'anatomia – piedi magnifici!

    Amedeo – mente miscellanea

    Mi piace

    Rispondi

  12. utente anonimo
    Lug 08, 2011 @ 22:09:00

    deliziosa creaturina…… nome indovinatissimo. io ho un vecchio (ma bellissimo) gatto bianco che si chiama Milk,  e da piccolo era identico a questa…. però vedi, io non porto mai i miei due gatti in viaggio.  sono attaccati alle loro abitudini almeno quanto io alle mie.  e i gatti sono meno obbedienti dei cani, non si può pretendere un comportamento troppo educato!!!! deliziose foto, cmq.  Ombraserena.

    Mi piace

    Rispondi

  13. utente anonimo
    Lug 08, 2011 @ 22:12:00

    ad Amedeo piace il piede greco….. nella foto, si vede l'indice leggermente più lungo dell'alluce. io invece ho il piede egizio, a triangolo rettangolo.  un piede romano non l'ho mai visto se non nei  neonati! (dita allineate e stessa lunghezza) ….  Ombraserena

    Mi piace

    Rispondi

  14. melchisedec
    Lug 09, 2011 @ 08:30:00

    Quanti esperti di piedi! Io non ne capisco nulla. 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  15. utente anonimo
    Lug 09, 2011 @ 19:17:00

    caro mel, sapessi quanti raffinatissimi adoratori di piedi ci sono nel web… ma sai che c'è gente che PAGA le donne per guardarle mentre fanno il dangling?  (cioè fanno dondolare il sandalo dalla punta del piede….io glielo faccio gratis, senza neppure rendermene conto!!!!!!)  eh caro è tutto un mondo da scoprire.  Sono contrarissima al trampling, invece, perchè è pericolosissimo per lo sterno e le costole (farsi camminare addosso da una donna, con o senza scarpe, anche con stivali come nella canzone di Biagio Antonacci "Danza sul mio petto").  eh caro, io nella mia vita ho incontrato uomini dai gusti semplici ma ti assicuro che ce ne sono di stranissimi, preferiscono il piede a qualsiasi altra parte del corpo. Ombraserena.

    Mi piace

    Rispondi

  16. melchisedec
    Lug 11, 2011 @ 07:43:00

    @Ombraserena, il cervello degli esseri umani è straordinario ed è molto più vicino ai piedi di quanto si possa pensare.
    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  17. pandora20
    Lug 13, 2011 @ 23:31:00

    Ho avuto una folgorazione…il mio piede assomiglia molto a quello descritto come 'romano'…quello dei neonati…e io che mi illudevo fosse sexi!:(

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: