Buon senso, un pizzico

Cominciare una settimana con l’immagine dei cavalli che per la puzza si imbrigliano le zampe e cadono, i Romani che al Trebbia debellano le orge, Quinto Fabio Massimo che s’infuria con i soldati, il console Terenzio Varrone pugnalato per strada(magari da un tunisino) e, udite udite, i Romani che combattono al fianco di Annibale e altre amenità di siffatta specie non è molto consolante. Durante la revisione dei compiti dovrò respirare a lungo stamani per frenare la mia ilarità, mentre con una verdissima idra cinto griderò l’inevitabile sciagura di fine anno, che si configura di fronte a tali mostruosità. Perché io sono disposto a impiegare infinite ore al recupero, ma non ho ancora il potere di reimpastare i cervelli degli esseri umani. A volte è sufficiente un po’ di buon senso. Il buon senso, o uno ce l’ha o non ce l’ha.

11 thoughts on “Buon senso, un pizzico

  1. con una verdissima idra cinto griderò l’inevitabile sciagura di fine anno, che si configura di fronte a tali mostruosità

    Che immagine meravigliosa (anche se mi dispiace per il tuo fegato ingrossato da simili scempiaggini!) 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...