Za-Cle-Clo

Zaira, Clemente e Clotilde sono tre amici.
Zaira ha cambiato casa; nella nuova non c’è spazio per un pouf, che all’occasione diventa letto, quindi lo promette verbalmente in regalo a Clemente che sa già dove sistemarlo.
L’amico Clemente si pregusta, in cuor suo, il pouf in nabuk giallo-limone piazzato nel soggiorno.
Dopo pochi giorni, Clemente viene a sapere che del pouf-letto è diventata proprietaria Clotilde.
Non c’è nulla di male in tutto questo.
Il problema è nelle modalità del comportamento di Zaira e Clotilde.
Zaira avrebbe potuto dire a Clemente di essersi sbagliata, perché non si era resa conto che Clotilde aveva bisogno del pouf-letto per eventuali ospiti.
Non che Clemente non ospiti a casa, ma è già ben fornito di due posti-letto per ospiti; certo un terzo posto gli avrebbe fatto comodo.
Tra un terremoto e un’alluvione dei letti per ospitare fanno sempre comodo.
La questione, chiaramente, non è costituita dal valore economico del pouf-letto, che Clemente può serenamente acquistare dal primo Ikea che gli capiti sotto mano.
L’amarezza di Clemente è nel constatare che il passaggio dell’oggetto da Zaira a Clotilde sia avvenuto senza che a Clemente siano state fornite delle argomentazioni.
Minime argomentazioni.
Di urbanità, di civile convivenza tra amici.
Anche un mi dispiace, non avevo tenuto in conto il bisogno di Clotilde” o “mi sono sbagliata, l’avevo già promesso a Clotilde e me ne sono dimenticata.
A Clemente, che nei suoi pensieri segreti è patologico, viene in mente una famosa perla di saggezza evangelica: Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto; e chi è disonesto nel poco, è disonesto anche nel molto.

Ma Clemente, si rende conto, non è normale di testa, quindi ancora una volta è in errore.
E tace.
Amaramente, ma tace.

10 pensieri su “Za-Cle-Clo

  1. Clemente di nome me e di fatto , dunque. I maggiori dispiaceri nella vita arrivano proprio dagli amici.

    Mah! Forse Clemente farebbe bene ad affrontare il problema con Zaira. Spesso non lo facciamo per paura di essere nuovamente feriti, magari irrimediabilmente.

    Mi piace

  2. Zaira è solo una gran villana, e Clemente è un signore. Cloe, forse, non sapeva nulla della pregressa promessa a Clemente: le concederei il beneficio del dubbio. Sgradevolissima storia, cmq, spero non sia successa a te.

    Mi piace

  3. Io in questo momento mi trovo tra due fuochi tra una “Zaira” e un “Clemente” in lite (non sono “Clotilde”, sono solo in buoni rapporti con entrambi). E tutte queste storie di pouf e di princìpi mi sembrano delle stupidaggini da asilo, perché penso che i problemi sono altri. Però non prenderla come un attacco perché sono consapevole che se non mi trovassi attualmente nell’occhio del ciclone la penserei come Clemente.

    Mi piace

    • Senza dubbio in questi tempi calamitosi i problemi sono altri. Tuttavia piccinerie come queste sono fastidiosissime punture di zanzara. Che fatica resistere al prurito, e così ci si gratta , ci si gratta….

      Mi piace

  4. Anch’io sostanzialmente lo credo; credo nel motto evangelico che hai citato, quindi che se uno si comporta scorrettamente nelle cose piccole ci si può aspettare che faccia lo stesso anche in quelle grandi. Dico solo che non è automatico. Se oggi capitasse un’alluvione o un terremoto, Clemente e Zaira sarebbero solidali e si aiuterebbero, penso. A volte certi “dissidi” sono piccole incrostazioni, piccoli lussi che ci possiamo permettere quando viviamo il tran tran quotidiano. Voglio dire che non sempre queste incrostazioni si infiltrano fino ad avvelenare il sangue (cioè non sempre la persona scorretta nel piccolo lo è necessariamente nel grande); comunque non lo so, è solo una mia opinione probabilmente sbagliata.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...