Nonostante la canicola…

Sembrano lanterne cinesi, quelle dei ristoranti. Sono fiori di Fucsia, dette trombettine o ancora fiori del Paradiso. Fu Charles Plumier un frate francescano francese che nel 1693, notandole mentre si trovava in Messico, una volta ritornato in Europa le disegnò rivelando così la loro esistenza e chiamandole Fuchsia, in onore di Leonhart Fuchs, un medico bavarese che nel secolo precedente aveva realizzato uno degli erbari più importanti d’Europa. Fu però nel secolo successivo che questa bellissima pianta iniziò a diventare di moda e ad essere presente nei salotti e nei giardini delle case.

In versione open

Le ultime rose

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. 'povna
    Lug 12, 2012 @ 23:48:29

    Tu hai un vero autentico pollice verde!

    Mi piace

    Rispondi

  2. melchisedec
    Lug 13, 2012 @ 09:14:18

    Diciamo. Capitano pure i fallimenti.

    Mi piace

    Rispondi

  3. ornella
    Lug 13, 2012 @ 15:24:45

    Rasserena vedere i fiori e le piante sopravvivere alla canicola! E le famose tartarughine come se la cavano ?

    Mi piace

    Rispondi

  4. melchisedec
    Lug 13, 2012 @ 21:11:54

    Ornella, una è morta l’anno scorso, l’altra(maschio) è abbastanza in forma, ma mi fa tenerezza vederla sola, quindi dovrei provvedere a farle una compagnia.

    Mi piace

    Rispondi

  5. pensierini
    Lug 18, 2012 @ 22:52:02

    Le fucsie rosso-violette, come quelle della mia nonna! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: