Notte di Lucia

Il mio paese è in festa dalle 4,30 del mattino. Campane, messa all’alba e banda per le vie. E a sera la “vara” con la Santa che, se mangi pane e pasta il giorno della sua festa, ti fa cadere gli occhi. Diceva mia nonna. Di Lucia gli Atti dei Martiri narrano mirabilia: si dice che, quando durante il processo fu denudata, immediatamente le si allungarono i capelli fino a coprire le sue nudità. Mi piacciono queste “storie”.  

6 pensieri su “Notte di Lucia

  1. Da noi solo la Befana è deputata alle leccornie… comunque Santa Lucia che porta i regali è una tradizione di alcune zone della Lombardia (da me veniva a Bologna perché mia mamma è lombarda e ci teneva a mantenere la sua tradizione di quando era piccola…): passa la notte tra il 12 e il 13 dicembre su un carretto trainato da un asinello con un campanellino che tintinna. I bambini lasciano un bicchiere di latte per l’asinello e cercano di restare svegli per sentire il campanellino…. vuol dire che sta passando Santa Lucia… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...