“Abbatiando”

Campanile di San Martino con echi classici

Un dio “fuori posto” versa acque lustrali

Pesci con riflesso di cielo

Il chiostro 

San Benedetto indica la regola; ho notato che i santi benedettini non stanno mai con le mani ferme, infatti un dito indica sempre qualcosa o addita qualcuno.

Il bimbo sul tronco di Iesse

9 pensieri su ““Abbatiando”

  1. Un posto suggestivo in un contesto molto bello.
    Purtroppo quando ci vado ho sempre delle sensazioni negative, sarà perchè da piccoli ci minacciavano di mandarci a San Martino in colleggio se facevamo i monelli.
    Un mio amico ha avuto anche delle brutte esperienze con dei monaci del posto.
    Nel complesso però è un luogo che merita di essere visitato.

    Ne approfitto per augurarti un buon 2013.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...