Aprile, aprire

Aprile è arrivato e ho pure cambiato il vestitino al template del blog in tema con i primi tepori primaverili. Eppure è caduta pioggia per tutta la notte; stamani, invece, è spuntato il sole. E un azzurro di letizia al cuore, sceneggiato però dal passaggio di bianchissime nuvole bianche, che turbinavano veloci e senza posa. A mezzogiorno l’aria s’è intiepidita, tant’è che ho intravisto le prime mosche e qualche rondone festante, mentre nel pomeriggio si è levato un vento pungente e abbastanza forte. I temerari hanno già mandato in letargo gli indumenti di lana, ma una calda tuta in pile, soprattutto di sera, non dispiace. Più problematico indossare gli stessi indumenti per l’intera giornata: al mattino presto si gela, a mezzogiorno si può anche squagliare, a sera una camicia o una maglia di cotone farebbe intirizzire. Tra il vestirsi a sfoglia di cipolla(che riesce benissimo alle donne) e un misto inverno-primavera, preferisco quest’ultima soluzione, ma non è facile scegliere e abbinare i capi. Perciò, Aprile, datti una mossa e facci “aprire”!

7 thoughts on “Aprile, aprire

  1. Da me sembra autunno inoltrato, tipo fine novembre… sia come temperature che come pioggia… ma dato che l’autunno è la mia stagione preferita, ti dirò, non mi lamento!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...