Aprile, aprire

Aprile è arrivato e ho pure cambiato il vestitino al template del blog in tema con i primi tepori primaverili. Eppure è caduta pioggia per tutta la notte; stamani, invece, è spuntato il sole. E un azzurro di letizia al cuore, sceneggiato però dal passaggio di bianchissime nuvole bianche, che turbinavano veloci e senza posa. A mezzogiorno l’aria s’è intiepidita, tant’è che ho intravisto le prime mosche e qualche rondone festante, mentre nel pomeriggio si è levato un vento pungente e abbastanza forte. I temerari hanno già mandato in letargo gli indumenti di lana, ma una calda tuta in pile, soprattutto di sera, non dispiace. Più problematico indossare gli stessi indumenti per l’intera giornata: al mattino presto si gela, a mezzogiorno si può anche squagliare, a sera una camicia o una maglia di cotone farebbe intirizzire. Tra il vestirsi a sfoglia di cipolla(che riesce benissimo alle donne) e un misto inverno-primavera, preferisco quest’ultima soluzione, ma non è facile scegliere e abbinare i capi. Perciò, Aprile, datti una mossa e facci “aprire”!

Informazioni su melchisedec

cultura
Questa voce è stata pubblicata in silvae, stagioni. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Aprile, aprire

  1. rosenuovomondo ha detto:

    io sono annoiata dall’inverno, non vedo l’ora di sentire un po’ di caldino addosso… di mettere le scarpe leggere, il foulard al posto della sciarpa… bello il vestito nuovo

    Mi piace

  2. 'povna ha detto:

    Qualcosa si muove, ma l’aria non è ancora per davvero cambiata… Speriamo, a breve.

    Mi piace

  3. Alidada ha detto:

    bello arrivare qui e trovarti in veste primaverile 🙂 Ne avevamo bisogno di un po’ di tepore. Buonanotte Mel

    Mi piace

  4. laGattaGennara ha detto:

    Io sono al freddo, aria che tagliava le orecchie, ieri.

    Mi piace

  5. melchisedec ha detto:

    Rispetto a voi mi considero fortunato perciò.

    Mi piace

  6. Ilaria ha detto:

    Da me sembra autunno inoltrato, tipo fine novembre… sia come temperature che come pioggia… ma dato che l’autunno è la mia stagione preferita, ti dirò, non mi lamento!

    Mi piace

  7. melchisedec ha detto:

    Almeno in Sicilia non ci lamenteremo di essere “siccitosi”, Ilaria.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...