Al varco

Mentre tornavo a casa, almeno quindici minuti dopo l’uscita da scuola, m’è giunta una telefonata davvero inaspettata e sono stato costretto a fermarmi per parlare serenamente. Numero non presente in rubrica. La voce, però, inconfondibile. Quella di un collega, un pezzo grosso del liceo, che, lo scorso inverno, a una richiesta pubblica di chiarimento, cui seguiva una mia proposta di miglioramento del servizio scolastico, ha risposto, altrettanto pubblicamente, con inurbanità, tacciandomi di superficialità e incompetenza; essendo entrambi nello stesso team, m’è parso opportuno buttare acqua sul fuoco e far morire la cosa lì. Ci siamo chiariti e scusati vicendevolmente, ma per il bene della scuola. Ho sofferto per qualche giorno, sostenuto però dalla solidarietà di molti colleghi che, se pubblicamente avevano taciuto per il timore di subire una qualche forma di rappresaglia, in privato si erano sdilinquiti in forme verbali di affetto e stima. Oggi pomeriggio, con faccia tosta(la immagino), ma con tono dimesso e sottomesso il pezzo mi ha chiesto di fargli un favore grossissimo, che a me costa in termini di fatica mentale. Gratis, per giunta. Sarebbe stato godimento puro negarglielo, ma ho accettato senza esitazione e senza esprimere un minimo di titubanza. Lo aspetto al varco, perché a settembre dovrà restituirmi il favore, che però a lui non costerà nulla, neanche fatica. Dovrà soltanto addurre argomentazioni più convincenti di quelle che è solito usare. Se non lo avrà fatto con le armi della persuasione, farò valere i miei diritti con la forza della legge. In tal caso raggiungerei l’obiettivo, danneggiando qualche collega. E la cosa non mi piace, né fa parte del mio modo di agire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: