Il primo di tre in quattro

Lo scrutinio, oggi per me il primo, è sempre un punto privilegiato d’osservazione dei comportamenti umani; da qualche anno spendo pochissime parole durante la discussione sulle proposte di voto e sulle questioni didattiche, acquattandomi come una viperella sotto i sassi, ma pronto a sferrare l’attacco nei due casi-limite, in cui la mia pazienza venga messa a dura prova, ossia il parlarsi addosso, mentre le lancette girano, e l’impicciarsi furbesco nei miei cazzo di voto, a meno che non sia il DS a chiedere delucidazioni. Il primo scrutinio del primo quadrimestre è stato velocissimo e mi sono pure divertito proprio nell’osservazione dei comportamenti e nella registrazione di alcune battute. Dunque, in ordine sparso, si è aperto il seguente siparietto: uno si faceva un solitario incollato davanti al suo portatile, un altro sgranocchiava grissini, offrendoli ai colleghi, una gatta arzilla, ma mezza svampita, mitragliava 286490 parole al minuto, addossando mille colpe alla piattaforma, rea di averle sputato addosso tutti i voti digitati(si sa che la piattaforma ha funzionato strabene), pertanto li ha dettati coram colleghi, una supplente tremebonda che, come una scimmia, ha confermato tutti i voti, che la titolare le ha suggerito al telefono. Ciò detto, abbiamo lavorato sodo soltanto in quattro. Eppure super veloci. E in quattro decideremo a fine anno come comportarci. Non rientra nella mia funzione catechizzare i colleghi su come ci si comporti durante un’assemblea di professionisti, o presunti tali. 

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. rosenuovomondo
    Gen 29, 2014 @ 06:42:58

    ahaha… a volte mi piacerebbe essere una mosca e entrare agli scrutini…

    Mi piace

    Rispondi

  2. 'povna
    Gen 29, 2014 @ 17:40:29

    Tempo fa ho imparato che il voto, come l’utero, è mio e me lo gestisco io. Quello che spesso i miei colleghi non hanno (ancora) imparato, dunque, è che se li lascio discutere su un MIO voto è perché ho messo in conto fin dall’inizio che quel voto potesse essere cambiato, e non necessariamente sulla base della mia sola opinione. In tutti gli altri casi, arrivo con voti che non sono discutibili, punkt. Sono con te…

    Mi piace

    Rispondi

  3. melchisedec
    Gen 29, 2014 @ 20:05:09

    @Rose, non è sempre così, per fortuna. 🙂

    @D’accordo, Povna, idem.
    Vado in OT: Ascoltami, Povna, non riesco a capire una cosa: il mio Shinyshat mi segnala, 24 h su 24h, un visitatore dal nome Microsoft Bingbot dagli USA. Ma è un robot? Non riesco a capire, ma giorno e notte visita il mio sito. 😯

    Mi piace

    Rispondi

  4. ellegio
    Gen 29, 2014 @ 22:51:01

    In tanti anni, mi è capitato solo una volta che una collega (materia alternativa) leggesse cose sue durante uno scrutinio, ma l’hanno tutti criticata molto. Però da noi i voti si discutono 🙂 C’è da dire che con lo scrutinio elettronico, non resta altro da fare che discutere i voti, il lavoro preparatorio è tutto già stato fatto…

    Mi piace

    Rispondi

  5. melchisedec
    Gen 30, 2014 @ 19:34:18

    @Ellegio, lo scrutinio elettronico è meraviglioso, ma fa discutere lo stesso. Quanto basta.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: