Acireale ’14

Ieri mi sono concesso una gita ad Acireale(CT), dove ho potuto assistere alla sfilata dei carri di Carnevale.

Vi sono tornato dopo sei anni e, ancora una volta, è stato piacevole visitarne gli angoli di bellezza. 

Chiaramente, questa volta, tutto il mio interesse si è concentrato sui carri carnascialeschi, costruiti con due materiali differenti, cartapesta e fiori(i più eleganti, tra l’altro), ma accomunati, in generale, da una tematica trasversale, ossia la situazione socio-economica dell’Italia di oggi. Belli i carri, alcuni barocchi per effetto scenografico e colori, ma fondamentalmente pessimisti. Mobili quelli in cartapesta, nel senso che tutti i segmenti animavano una scena “teatrale”, fissi quelli floreali. Sarebbe stato proficuo allestirne uno raffigurante la Speranza, invece le allegorie si sono appiattite tutte sul presente.

Il bordello arcoriano

Gli Appesi, noi.

La balena bianca sormontata da Grillo

Grillo Beppe

LEX

Un po’ di speranza?

Il semaforo

In alto

L’allegoria “Bank”, la più bella( tra quelle in cartapesta in cartapesta)

Draghi con un ratto

Il trionfo del dio Caprone

4 pensieri su “Acireale ’14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...