I gemiti di Zvanì

scansione0024

LE MONACHE Dl SOGLIANO

1 Dal profondo geme l’organo
2 tra ‘l fumar de’ cerei lento:
3 c’è un brusio cupo di femmine
4 nella chiesa del convento:

5 un vegliardo austero mormora
6 dall’altar suoi brevi appelli:
7 dietro questi s’acciabattano
8 delle donne i ritornelli.

9 Ma di mezzo a un lungo gemito,
10 da invisibile cortina,
11 s’alza a vol secura ed agile
12 una voce di bambina;

13 e dintorno a questa ronzano,
14 tutte a volo, unite e strette,
15 e la seguono e rincorrono,
16 voci d’altre giovinette.

17 Per noi prega, o santa Vergine,
18 per noi prega, o Madre pia;
19 per noi prega, esse ripetono,
20 o Maria! Maria! Maria!

21 Quali note! Par che tinnino
22 nell’infrangersi del cuore:
23 paion umide di lagrime,
24 paion ebbre di dolore.

25 Oh! qual colpa macchiò l’anima
26 di codeste prigioniere?
27 qual dolor poté precorrervi
28 la fiorita del piacere?

29 Queste bimbe, queste vergini
30 che offesero Dio santo,
31 che perdòno ne sospirano
32 con sì lungo inno di pianto?

33 Manda l’organo i suoi gemiti
34 tra’l fumar de’ cerei lento:
35 di lontane plaghe sembrano
36 cupe e fredde onde di vento…

37 Dalle plaghe inaccessibili
38 cupo e freddo il vento romba:
39 già sottentra ai lunghi gemiti
40 il silenzio della tomba.

(G. Pascoli, da “Myricae”)

Analisi
QUESITI RISPOSTA “SECCA”
1)In quante strofe è suddivisa la poesia? n.
2)Di quanti versi si compone ogni strofe? n.
3)Effettua la scansione(piedi e ictus) della seguente strofa:
un vegliardo austero mormora
dall’altar suoi brevi appelli:
dietro questi s’acciabattano
delle donne i ritornelli.
4) Individua la funzione morfologica di “dietro”(v.7)
5) Individua la funzione morfologica di “di mezzo a”(v.9).
6) Individua la funzione morfologica e sintattica del “la”(v.15).
7)Il verbo “ronzano”(v.13) è usato in funzione transitiva o intransitiva?
8) Individua i campi semantici nell’analogia del verso 21.
9)Qual è la funzione morfologica di “qual”(v.25)?
10)Qual è la funzione morfo-sintattica del “vi” enclitico in “precorrervi”(v.27)?
11) Individua l’accezione del verbo “sospirano” al v.31.
12)Individua nella poesia almeno tre anafore e trascrivile a fianco!
13)Quale figura retorica si snoda tra il v.39 e il v.40?

COMPRENSIONE(risposte sul foglio protocollo)
14)Spiega il significato dei vv.5-8.
15) L’immagine sonora del gemere attraversa tutta la poesia, coinvolgendo cose e persone; quale suono, invece, vi si oppone? Quali connotazioni positive lo riguardano?
16)Spiega i versi
“qual dolor poté precorrervi
la fiorita del piacere?(vv.27-28)
17) Cosa si chiede il poeta ai vv.29-32? Motiva adeguatamente la risposta!
18) A cosa vengono paragonati i gemiti nei vv.33-36?
19) Quale immagine finale chiude la poesia?
20) Scrivi un commento ragionato, individuando i temi portanti della poesia “Le monache di Sogliano”.

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. 'povna
    Mag 18, 2014 @ 10:18:11

    Bella analisi, Mel. Per quale classe (direi una seconda)? Mi sa che, oramai l’anno prossimo, approfitterò della tua generosità… 🙂

    Mi piace

    Rispondi

    • melchisedec
      Mag 18, 2014 @ 10:29:01

      Dopo l’era Mariastar affronto il testo poetico già dalla seconda metà del I anno e continuo nella prima metà del II. Già da gennaio del II anno letteratura, altrimenti il XX secolo non potrà essere sviscerato a dovere. I virgulti ne soffrono assai. E anche le mie corde vocali. Ad ogni errore un “aahhhhhhhhh!” come un boato. 🙂

      Sono graditi suggerimenti da parte di chi leggerà. E rilievi, s’intende.

      Mi piace

      Rispondi

  2. Billy Hunt (@BillyHunt69)
    Mag 18, 2014 @ 15:20:34

    Ma almeno gli dai un paio d’ore di tempo a quei ragazzi ? Sono sprofondato nella vergogna di un ebete dopo i primi 4-5 quesiti pensando “e mo cosa gli avrei detto o scritto ?”. Tira pure fuori la bacchetta prof. – considera ameno che mi hai convinto a ritirar fuori le Myricae
    Cèlo (Ce l’ho 🙂
    Ad minchiam
    Ray

    Mi piace

    Rispondi

  3. melchisedec
    Mag 19, 2014 @ 06:04:15

    @Ray, due ore per lo svolgimento, mezza per la trascrizione, a volte anche un’ora. Si tratta di ragazzi di primo anno. :mrgreen:
    Motivazione? La gestione del tempo è fondamentale, i ragazzi devono essere abituati a rispettarlo.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: