Vampe e tavolate

La “tavolata” di San Giuseppe per i poveri. 

Pane di ogni tipo di farina e foggia, simbolo di “provvidenza”.

Panoramica della “tavolata”, su cui troneggia in alto il “patriarca” Giuseppe.

Altra casa, altra “tavolata”.

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. enricogarrou
    Mar 19, 2015 @ 17:45:43

    Grande tavolata, i bisognosi saranno per qualche ora felici. Un caro saluto

    Mi piace

    Rispondi

  2. 'povna
    Mar 19, 2015 @ 20:33:54

    E’ davvero stra-festeggiato, da voi. Ma è patrono?

    Mi piace

    Rispondi

  3. melchisedec
    Mar 19, 2015 @ 21:05:30

    @Enrico, ce ne sono sai.

    @Povna, esageratamente festeggiato san Giuseppe, ma non è il patrono. Inoltre il pievano si è fermato a Trento.

    Mi piace

    Rispondi

  4. pensierini
    Mar 19, 2015 @ 22:38:47

    Qui da me, la ‘fiera di san Giuseppe’ era attesa dai bambini perché consiste(va) nell’arrivo del luna park. Oggi invece ci vanno gli adulti, perché le giostre, i labirinti degli specchi e lo zucchero filato sono quasi spariti, per far posto ad attrazioni da cardiopalma.

    Mi piace

    Rispondi

  5. melchisedec
    Mar 20, 2015 @ 06:26:25

    @Immagino, Pensierini! Oggi il divertimento alle giostre è cardiopalma. Un tempo sì, oggi non potrei più.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: