Passaggi, brecce

Incontri…

Trame rosa

Rampicante(?)fiorito

Strelitzia

Protendersi

Canestro di fiori

E una riflessione di Erri De Luca: 

“Pasqua è voce del verbo ebraico che significa “passare”.
Non è festa per residenti ma per coloro che sono migratori che si affrettano al viaggio.
Chi crede è in cerca di un rinnovo quotidiano dell’energia di credere,
scruta perciò ogni segno di presenza.
Perciò vedo chi crede come uno che sta sempre su un suo “passaggio”.
Allora sia “Pasqua” piena per voi che fabbricate passaggi dove ci sono muri e sbarramenti, per voi operatori di brecce, saltatori di ostacoli, corrieri ad ogni costo, atleti della parola pace”.  

6 thoughts on “Passaggi, brecce

  1. ciao Mel, in questo giorno stupendo di rinascita, ho deciso di tornare… Ci ho pensato bene e la mia decisione è questa. Grazie di non esserti dimenticato di me. Ti mando un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...