Le due giornate

zaniGli ordigni bianchi sono stati piazzati a dovere, distribuiti scientificamente sia nella fascia antimeridiana, sia in quella pomeridiana nelle giornate del 10 e 11 giugno. A turno per ogni consiglio sciopererà un docente; in quelle due giornate sono previsti in tutto 40 consigli, che inevitabilmente saranno riconvocati. Ci sarà da ridere. Ma rido, invece, di più e mi meraviglio alquanto per il fatto che gli artificieri sono proprio quelle acque chete, che non sospetteresti mai.

Silenziosi come ragni, hanno tessuto una tela perfetta.  

Quanto mi piacerebbe se tale unanimità di intenti trafiggesse i cuori dei colleghi anche nelle attività da svolgere collegialmente! Invece c’è sempre un samaritano, non sempre ispirato da propositi autentici(spesso scaturiscono da interesse personale, narcisismo, nevrosi, etc…), per tanti leviti.

Informazioni su melchisedec

cultura
Questa voce è stata pubblicata in cronache extra-scolastiche. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Le due giornate

  1. Alidada ha detto:

    da noi non credo che sciopereremo, io sono dell’opinione che ormai serve a poco. A me, in questo periodo, interessano moltissimo le pensioni, quest’inverno le la sono giocata per un pc che non funzionava, ma spero di avere altre opportunità nel prossimo futuro. Buon giovedì mio caro Mel

    Mi piace

  2. melchisedec ha detto:

    @Alidada, a me fanno paura le deleghe in bianco. E a scuola devo rimanere per molti altri anni ancora.

    Mi piace

  3. gipsy2011 ha detto:

    “Interesse personale, narcisismo, nevrosi”! Hai centrato perfettamente il punto!

    Mi piace

  4. rosenuovomondo ha detto:

    Non so , questa volta questo sciopero non mi piace… sarà una ulteriore difficoltà non per il governo, ma per chi deve organizzare le cose, che sono le ultime ruote del carro… e quellia cui deve interessare non interesserà.

    Mi piace

    • melchisedec ha detto:

      Un segno e niente più. Ripeto: le deleghe in bianco saranno la ghigliottina di tutto il comparto scuola. Gli organizzatori(ne faccio parte)se ne faranno una ragione, come alunni e genitori, a cui importa soltanto la promozione.

      Mi piace

  5. Ilaria ha detto:

    Mel, e commentatori bloggers: sai, vero, che dobbiamo adeguare i nostri blog alla cookie law? a noi che siamo su wordpress.com basta inserire un’informativa nella quale esplicitiamo la cookie policy seguita (in questo caso non da noi ma dalla piattaforma ospitante). Se non lo si fa, si può incorrere in multe salate!

    Mi piace

  6. melchisedec ha detto:

    Mi era sfuggita, Ilaria, sebbene già qualche sito mostri un’informativa in linguaggio webcratese, che mi fa rivoltare lo stomaco, tra l’altro. 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...