In un giro di sole

c4f7813df12fffdac08bf996e8ba06d8Mezzo secolo ha compiuto l’eroina e ispiratrice di alcune mie nugae: Marianeve. E per l’occasione ha messo in moto una macchina organizzativa perfetta. Poiché un unico festeggiamento sarebbe risultato inopportuno, in tal caso, infatti, avrebbe dovuto far convivere insieme lupi e agnelli, lattanti e aspidi, veli e lustrini, iolande virginee e walter avventurosi, Marianeve ha organizzato ben due feste: una laica e una timorata. Una dietro l’altra e nello stesso giorno: la prima a mezzanotte, per far coincidere lo scoccare dei rintocchi con lo spegnimento delle candeline(non sia mai che si festeggi un giorno prima del compleanno!), l’altra il pomeriggio con le colleghe e gli amici larghi.

Previdenza e astuzia hanno guidato la mente ingegneristica di Marianeve, perché gli inviti sono stati recapitati agli invitati un mese prima della festa. Due inviti, uno laico, uno timorato. E io la vittima prescelta per la stesura di detti inviti: nel primo una procace pin up vintage con allegato fumetto parlante e invitante, nell’altro un romanticissimo bouquet lindo e mondo. Due torte, una cena e un aperitivo con torta, due tanti auguri a te, due spegnimenti di candeline dalla forma di lettere alfabetiche, recanti un baroccheggiante buon compleanno. Ogni cosa per due.

Le feste, le feste uno strazio, determinato soprattutto dalle condizioni climatiche: di sera 28 gradi con 80% di umidità, il pomeriggio 32, fermi e afosi. Ma la festeggiata s’è data da fare ugualmente sotto ogni profilo, torturando garbatamente invitati(fotografie singole e di gruppo), camerieri e gestori del locale notturno. L’acme della serata s’è raggiunto nella fase danzante, perché Marianeve, accompagnata da un suo ex cavalier servente, ha offerto agli invitati un saggio delle sue abilità coreutiche: ha ballato un valzer, un lento e una mazurka, mentre s’è astenuta dai balli di gruppo, che impazzavano sulla pista. Dopo il taglio della torta i regali, le foto con i singoli regali ricevuti, un ultimo ballo con il suo ex.

Su noi poveri invitati è così discesa la calma, come dopo uno strenuo combattimento.

(Nell’immagine uno squarcio di un ballo di gruppo)

10 pensieri su “In un giro di sole

  1. @Ornella, dunque ricordo: tre borse, di cui una bellissima(blu), un orologio, due paia di pendenti, un foulard. Marianeve indossa sempre un foulard, anche con 40 gradi. 😀

    @Sicuramente, Gipsy. Immagini delle monache, sue amiche, partecipare alla festa laica? 😀

    "Mi piace"

  2. ma è bellissimo!!!!! (tranne per il ballo con l’ex, gli ex vanno trattati a pesci in faccia o ignorati come polvere) cmq questa mi ricorda certe doppie feste che ho fatto molte volte anch’io, ma non di compleanni: in altre occasioni, poniamo p.es. la festa della donna, invitavo una trentina di persone – di più non mi stavano in casa – di cui un primo gruppo, più tranquillo, ragazze sposate, mamme, ecc. all’ora dell’aperitivo (19) sapendo che se ne sarebbero andate al massimo tra le 21 e le 22; più tardi, dopo le 22, quelle che uscivano dal cinema o dal ristorante e che aspettavano l’ora giusta per andare in discoteca (l’una di notte come minimo) per cui capisco benissimo le feste suddivise in due parti. Perché Marianeve indossa sempre un foulard??? deve nascondere una cicatrice o qualche macchia?

    "Mi piace"

    • Oh, finalmente qualcuna che capisce il modo di trattare gli ex che pretendono pure di rimanere a giro.
      Cioè: se si è chiusa bene, perché chiudi e mi chiedi di vederti, per essere sicuro/a che sei comunque bravoebello? E se si è chiusa male perché mi devo infliggere di vederti?
      Ovvio che se ci sono dei figli è diverso, per forza. Ma non è questo il caso.

      "Mi piace"

  3. Tanti Auguri alla tua amica! …altro che le “organizzazioni Filini”, qui si fan cose d’alto stile, la contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare non è nulla al confronto della Signora Marianeve, ormai le vostre avventure – vicissitudini sono diventate un quadretto da non perdere. Anche con la “caldaccia” a sfavore” 🙂
    Ray

    "Mi piace"

  4. @Albaplena, penso che non ci sia una regola su come trattare gli ex; molto dipende da come si è chiusa la storia. Marianeve è pacifica tendenzialmente.
    Li indossa perché teme le correnti d’aria alla nuca. 🙂

    @Ray, intanto è andata questa volta, ma con Marianeve bisogna stare sempre sul “chi va là”. 🙂

    @Idem, Mr Loto. 🙂

    "Mi piace"

  5. Come ho potuto perdere il compleanno di Marianeve! Col pensiero le mando comunque i miei auguri (in ritardo ma valgono comunque!) e sto ridendo all’idea delle due feste, quella laica e quella timorata, è un’ideona (anche se richiede una duplice organizzazione, aiuto)!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...