I presepi sono anche una narrazione nella narrazione.

Il presepe dell’amica Ornella e, sotto la foto, un racconto tenero e brioso.

23961268386_a4cd757457

“Non riesco a riprendere da vicino l’angioletto, a proposito del quale fino a pochi anni fa circolava in famiglia la narrazione di quando, a quattro anni, lo staccai dal filo che lo reggeva e me lo misi nella tasca della vestaglina. Quando me ne chiesero ragione, ebbi la buona idea di rispondere: “Sarà volato via”! Naturalmente mia mamma notò subito la mia mano dentro la tasca e me lo fece tirar fuori”.

E poi ecco una carrellata di angeli e conchiglie in un altro presepe!

23878419012_33e4999936

23358373524_b5d62b5c94

23358374594_814fc587c1

23960573996_4e86a2123923358457384_662848e7bc23618760699_9f39d929d0

23359820303_0e4b426154