Stigghiolari

2618163310_6abf079108

L’ultima puntata dei miei impegni di orientatore scolastico, almeno per quest’anno, è andata in onda ieri, giornata plumbea e piovosa, in una scuola media di provincia. Unico attore della mia scuola io, per la prima volta in mezzo a tanti altri attori provenienti da diverse scuole superiori. Rigorosamente in ordine d’arrivo, ciascun docente ha presentato le proposte formative del proprio istituto ad una platea di ragazzini di terza media, tenuti a bada dalle occhiatacce delle professoresse, che vigilavano attente e arcigne per censurare eventuali comportamenti e atteggiamenti inurbani. Gli studenti hanno rumoreggiato soltanto nella fase conclusiva dell’incontro,  non impedendo comunque alle ultime colleghe concorrenti di terminare il loro lavoro.

 La disonestà intellettuale non ha tardato ad arrivare.

Due colleghe, al fine di rassicurare gli studenti, hanno avuto la sfrontatezza di dichiarare che nella loro scuola non si verificano atti di bullismo. Che è una scuola al sicuro da certi atti di violenza. E sapete il motivo? Perché i ragazzi del loro liceo a ricreazione non possono uscire fuori dall’edificio scolastico. Come se gli atti di bullismo si consumassero soltanto nello scontro interno(chiuso, sicuro)vs esterno(aperto, insicuro). Le cronache e le esperienze pregresse riportano, come si sa, una versione differente: spesso la vena bullistica percorre proprio sentieri noti e prossimi agli studenti.

Poi la disonestà ha assunto le tinte della scaltrezza truffaldina.

Altre due colleghe concorrenti e rivali, durante l’incontro con i genitori, hanno piazzato un banchetto in prossimità della porta d’ingresso della sala, onde abbordare per prime i genitori degli orientandi; le misere mi hanno ricordato gli stigghiolari di Palermo, che in mezzo a dense nuvole di fumo vendono non carne, ma budella di agnello.

Quando va bene.

 

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. kappadue72
    Gen 22, 2016 @ 19:34:39

    Ardita metafora, ehehehehehe

    Mi piace

    Rispondi

  2. melchisedec
    Gen 22, 2016 @ 20:05:15

    @Kappadue, m’è venuta così a causa anche del livello culturale delle colleghe. 🙂

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: