Guareschianamente crux

E così, con una temperatura frizzante, che ti fa la pelle come quella di un pollo o un’oca, non potevo perdermi, insieme all’immancabile Marianeve, che per la bassa temperatura per poco non indossava il cappotto, l’arrivo nel mio paesello del crocifisso restaurato. Tre secoli circa, anno più anno meno, di umido, di caldo africano, di bruschi abbassamenti di temperatura, di calore(luci e candele) e fumi d’incenso, di processioni annuali e scossoni vari ne avevano sfigurato le fattezze originarie, togliendogli quella patina di freschezza tipica del legno appena lavorato. Si dice che la statua lignea sia tornata al suo antico splendore, cosa che nessuno dei presenti/viventi può e potrà mai verificare, a meno che uno non sia stato in ibernazione per tre secoli o si possa estumulare e riportare in vita il principe che ce lo donò. Mi auguro sia stato fatto un discreto lavoro, perché Marianeve, che è anche memoria storica del gossip chiesastico, afferma che qualche anno fa il crocifisso settecentesco fu mandato in restauro e, poco dopo, visti i risultati, fu riportato alla fase pre-restauro. Domani ne apprezzerò il risultato. Stasera è stato impossibile: una fiumana di gente lo circondava da ogni parte, come varani intorno a una carcassa.

crux 3

crux 1

crux 2

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Ornella Antoniutti
    Set 11, 2015 @ 15:26:27

    Bello però vedere l’affollarsi dei fedeli intorno al grande crocifisso che ritorna a casa. Ho subito pensato a don Camillo e solo dopo ho riletto con più attenzione il titolo del post e mi sono accorta che anche tu avevi pensato a quel famoso racconto di Guareschi! 😉 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  2. melchisedec
    Set 11, 2015 @ 20:59:50

    @Scene da don Camillo, Ornella. Non ho trovato altro riferimento. Grande Guareschi. Venduto fuori dal suolo italico, ma assente a scuola. 😀

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...